Verso una (graduale) ripresa…

Si avvicina la data del 04 maggio che, stando alle ultime notizie, dovrebbe segnare la fine del lockdown e l’inizio di una graduale ripresa di tutte le attività.

Questo periodo di sospensione delle attività imposta dall’emergenza sanitaria mi ha permesso di gestire e smaltire l’arretrato di studio, anticipare le scadenze di alcune pratiche, pensare a una riorganizzazione logistica delle attività (sicuramente intendo implementare il servizio di consulenza telefonica e on line che ho potuto appurare in queste settimane da buoni risultati e che consente di abbattere anche le distanze).

La pausa dalle attività mi ha consentito anche di coltivare gli studi e l’approfondimento nell’ottica di una implementazione dei servizi e delle attività.

Torneremo ad operare in una economia completamente rivoluzionata e dovremo ripensare le nostre abitudini e alcune convenzioni sociali. I cambiamenti della società porteranno con sè inevitabilmente anche cambiamenti normativi, rispetto ai quali bisognare essere preparati. Una grossa novità per quel che concerne la giustizia, alla ripresa, sarà rappresentata da una implementazione del telematico, anche per quel che concerne le udienze sia civili che penali.

Decreto Liquidità: in sintesi

  • Garanzia dello Stato per circa 200 miliardi di euro, da concedere per il tramite della SACE Simest, del gruppo Cassa Depositi e Prestiti, a favore di banche che eroghino finanziamenti alle imprese. La garanzia coprirà tra il 70% e il 90% dell’importo finanziato.
  • per le piccole e medie imprese, anche individuali o partite Iva, sono riservati 30 miliardi.
  • potenziato il Fondo di Garanzia per le p.m.i., snellendone le procedure burocratiche per accedere alle garanzie, ed aumentandone e la dotazione finanziaria e la capacità di generare liquidità anche per le aziende fino a 499 dipendenti e i professionisti.
  • adozione di misure finalizzate a garantire la continuità aziendale;
  • improcedibilità delle domande di fallimento, sino a quando durerà l’emergenza;
  • rinvio degli adempimenti fiscali e tributari per lavoratori e imprese

Sospensione staordinaria termini processuali

Il Consiglio dei Ministri nella giornata di ieri ha deliberato lo spostamento, dal 15 aprile all’11 maggio, del termine concernente il rinvio d’ufficio delle udienze dei procedimenti civili e penali pendenti presso tutti gli uffici giudiziari, nonché la sospensione del decorso dei termini per il compimento di qualsiasi atto dei procedimenti civili e penali (indagini preliminari, adozione di provvedimenti giudiziari e deposito della loro motivazione, proposizione degli atti introduttivi del giudizio e dei procedimenti esecutivi, impugnazioni e, in genere, tutti i termini procedurali).

Lo Studio rimane a disposizione dei clienti per qualsiasi richiesta di natura stragiudiziale (consulenze scritte, pareri telefonici, contrattualistica, assistenza finanziamenti, verifica contratti bancari, gestione della crisi, consulenza successoria).

Ambiti di consulenza

Nel corso degli anni lo Studio ha sviluppato sempre di più la consulenza stragiudiziale nei seguenti ambiti:

BANCARIO: assistenza nella rinegoziazione dei contratti di mutuo, valutazione contratti bancari e individuazione del contratto più rispondente alle esigenze del cliente, analisi anomalie bancarie (usura, anatocismo, fondiarietà)

IMMOBILIARE: assistenza nell’acquisto in asta, assistenza nelle procedure esecutive immobiliari, assistenza nell’acquisto di immobili e predisposizione della relativa contrattualistica

TRIBUTARIO: consulenza cartelle esattoriali, procedure di definizione agevolata, accertamenti con adesione, ricorsi tributari, reati tributari

Per un appuntamento o una prima consulenza: info@avvocatocolzani.it

 

Come vengono gestite le pratiche?

Per priorità, come al pronto soccorso mi verrebbe da dire.

La giornata lavorativa è fatta di 24 ora e, se si considera il tempo che noi avvocati passiamo al telefono, in udienza e nei vari uffici, il tempo che ci resta per studiare e scrivere deve essere ottimizzato – per questa ragione a volte suggerisco a chi mi cerca di scrivermi una mail piuttosto che telefonarmi, in quanto ho necessità di concentrarmi sullo studio delle pratiche.

Il criterio più trasparente per definire lo stato di gestione di ogni singola pratica è dato dalle scadenze processuali imposte dai codici di procedura civile e penale. Poi si guarda alle prescrizioni dei diritti. Infine si effettua un giudizio comparativo tra le varie pratiche ferme e si cerca di dare la priorità alle più risalenti per poi smaltire quelle più nuove.

La regola in ogni caso è: mai avere fretta. Una strategia processuale o una difesa nel merito devono essere sempre attentamente studiate e vagliate.

Buone feste!

buone festeAuguro a tutta la clientela Buon Natale e Buon 2019.

Si chiude un anno importante e ricco di novità dal punto di vista professionale.

Per cominciare, il cambio di sede con l’apertura di due recapiti cittadini in Leccco e Monza.

Si è consolidata la mia specializzazione in ambito bancario, fallimentare e di gestione della crisi, con importanti riconoscimenti anche sul campo.

Mi sono associato ad ACTIO, iniziando l’attività di Delegato alle vendite su Lecco.

Ho potenziato le mie collaborazioni professionali, creando un network di professionisti con cui collaboro in maniera proficua.

La mole di lavoro è aumentata ed è comunque ancora gestita tutta da me personalmente e ciò nell’ottica di continuare a garantire al cliente la mia assistenza diretta. Ciò mi ha portato a organizzare il lavoro sulla base di una scala di priorità data dalle scadenze processuali di ciascuna pratica affidata, senza mai sacrificare la qualità – meglio un atto partorito con qualche giorno in più di riflessione che un atto improvvisato solo per apparire veloci davanti ai clienti.

Buone feste a tutti.

Avv. Edoardo Colzani

17-24 Dicembre 2018

La settimana dal 17 al 24 dicembre sarà riservata alla chiusura delle pratiche aperte, alla definizione dell’arretrato e alla pianificazione dell’attività per il nuovo anno.

Nelle giornate di martedì e giovedì sarò disponibile al pomeriggio per ricevimento su Monza, negli altri giorni su Lecco.

La giornata di venerdì sarà dedicata alle visite degli immobili in asta da me Curati quale Custode Giudiziario con riguardo alle seguenti due procedure:

240/2016 – immobile in Brivio – visite nella mattina

324/2013 – immobile in Costa Masnaga – visite nel pomeriggio

Bilancio di fine anno

Come ormai tradizione, è giunto il momento del bilancio di fine anno.

Lo Studio ha arricchito e rinnovato le proprie collaborazioni professionali nell’ottica di nuovi business e di un nuovo e più efficiente servizio alla clientela.

L’attività professionale è ormai sempre più indirizzata verso la gestione della crisi, individuale e di impresa (sovraindebitamento, contenzioso fiscale, procedure concorsuali) e ciò anche grazia alla ormai consolidata collaborazione con il Dott. Stefano Congiusti, commercialista con studio in Monza e alla partecipazione a numerosi corsi e convegni sul tema.

L’area territoriale di riferimento resta sempre quella della Provincia di Lecco e di Monza.

Per il 2018 sono in fase di studio nuovi accordi e collaborazione, nuove domiciliazioni professionali oltre che l’approfondimento di specifiche areet tematiche e per la precisione: 1) contenzioso fiscale e tributario, 2) successioni, 3) legge del Dopo di Noi.

Si segnala infine ai clienti che lo Studio rimarrà chiuso nei soli giorni del 24, 25 e 26 oltre che del 30 e 31. Negli altri giorni, in caso di necessità, si riceve su appuntamento da concordarsi via mail (info@avvocatocolzani) o lasciando una richiesta in Segreteria (tel. 039/8943580).

Buone feste!