Ipoteca esattoriale illegittima: forme di risarcimento

L’ipoteca è una garanzia reale che pone un vincolo su un immobile, impedendo così la libera commerciabilità dello stesso. L’ipoteca esattoriale, a differenza di altri tipi di ipoteca ha delle sue caratteristiche peculiari anche in ragione della natura dell’atto presupposto e del tipo di credito che va a tutelare.

Quando l’ipoteca deve ritenersi illegittima?

  1. In caso di iscrizione ingiusta, ossia quando essa è iscritta a fronte di un diritto insussistente.
  2. In caso di iscrizione illegittima, ossia quando essa è eseguita al di fuori dei casi specifici previsti dalla legge.

Quali rimedi ha a disposizione il contribuente?

  1. Impugnazione dell’atto illegittimo e richiesta di condanna per lite temeraria avanti al Giudice Tributario.
  2. Causa per responsabilità civile ex art. 2043 c.c. avanti al Giudice Ordinario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: