Competenze specialistiche, formazione professionale

7 febbraio28 marzo

“Norma Bramini”

Il decreto fiscale recentemente approvato dal Governo contiene al suo interno la cosiddetta norma “Bramini”, così definita dal suo ispiratore, l’imprenditore brianzolo Sergio Bramini, la quale introduce norme a tutela di chi ha debiti nei confronti delle banche ma vanta crediti nei confronti dello Stato.

Seguiranno aggiornamenti.

Verso la pace fiscale?

Il Governo italiano sta studiano la possibilità di introdurre, a partire dal 2019, la cosiddetta pace fiscale tra contribuente e Fisco con riguardo alle cartelle esattoriali.

Ovviamente occorrerà attendere il relativo provvedimento, entro la fine del corrente anno, per poterne esaminare l’ambito di applicazione e gli effetti.

Appena la proposta di pace fiscale sarà delineata, verrà pubblicato su questo sito un post esplicativo.

Nel frattempo, per la definizione dei rapporti col fisco rimane possibile avvalersi degli strumenti già esistenti (rateizzazioni e rottamazioni, composizione della crisi da sovraindebitamento).

Decreto ingiuntivo e Accordo L. 3/2012

L’accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento ai sensi della L. 3/2012 che abbia ottenuto l’adesione dei crediti nella percentuale prevista ex lege, spiega efficacia obbligatoria e vincolante verso tutti i creditori concorsuali anteriori, e dunque anche nei confronti del creditore rimasto silente. In applicazione di questo principio il Tribunale di Rimini ha stabilito che deve essere sospesa sospesa la provvisoria esecutorietà del decreto ingiuntivo opposto ottenuto da detto creditore per l’intero ammontare del credito in pendenza dell’accordo.

Rottamazione cartelle

Si chiudono domani 15 maggio i termini per la rottamazione delle cartelle Agenzia della Riscossione. Si ricorda che l’Agenzia della Riscossione ha previsto una specifica modulistica per chi intenda procedere alla rottamazione nell’ambito delle procedure della crisi da sovraindebitamento.

Sovraindebitamento – approfondimenti

Mercoledì 09 maggio, ore 20.30, nell’ambito del Progetto Università 2000 a Cassina de’ Pecchi terrò una lezione sul tema del sovraindebitamento assieme al Dott. Stefano Congiusti. Si tratta della seconda di due lezioni da noi tenute nell’ambito del corso Dall’Idea al Business nel quale affrontiamo le questioni di natura giuridica ed economica comuni ad attività imprenditoriale, sempre con attenzione ai casi pratici secondo il seguente programma:
◗ Conoscere e capire il mercato ed i bisogni delle persone
◗ Responsabilità patrimoniale
◗ Business Plan
◗ Pubblicità Legale
◗ Il mondo bancario
◗ Prevenire e gestire la propria crisi
◗ Come evitare un eccessivo indebitamento
◗ L’impatto sociale umano dell’impresa e della crisi dell’impresa
◗ Procedure concorsuali